piccoli paesi

terre, paesaggi, piccoli paesi / il blog dei borghi dell'Appennino

L’UMILTA’ DELLA GRANDEZZA

di GIOVANNI VENTRE _ _ _ Franco Dragone è un irpino che vive e lavora nel mondo. Organizza grandi eventi e spettacoli unici grazie alla capacità, alla fantasia ed alla caparbietà di un uomo delle terre di mezzo. Non lo conoscevo e devo dire che come spesso accade ci si fa una idea di un personaggio e poi puntualmente la stessa si reputa distorta e fuorviante. Venerdi sera a Cairano sono arrivato alle 20.00, ho incontrato con immenso piacere il carissimo e simpaticissimo Antonio Vespucci, Agostino della Gatta , Angelo Verderosa, Luca Sessa … davanti al famoso bar di Angiolino punto di ritrovo consacrato di chi sale a cairano. il grosso della banda era salita sulla rupe per ammirare il rosso tramonto irpino.

E’ arrivato Zi’ Carminuccio con l’inseparabile organetto e Tonino presidente della Pro loco. ci siamo recati al ristorante e grande era l’attesa per conoscere finalmente personalmente Franco Dragone. E’ arrivato accompagnato dagli ospiti belgo – francesi, quando noi eravamo già all’interno. Hanno preso posto davanti al balcone che offre la splendida veduta delle colline oltre l’Ofanto, Conza, Sant’ Andrea e Castelnuovo … La cena è stata preceduta dall’immancabile ed ormai consueta overture di Zi carminuccio, applausi a scena aperta anche da parte degli ospiti di Dragone, che si sono alzati per ringraziare il vecchio suonatore di quattrobassi, proponendo subito dopo un brindisi con l’ootimo vino locale a tutti i presenti. Nel frattempo dalla cucina gli effluvi odorosi si propagavano nella sala ed oltre … I volenterosi e gentilissimi ragazzi della Prp loco provvedevano a solcare la sala con le mani piene di piatti e il viso inodato dal sorriso. Mezze maniche ripiene di ricotta e fiori di zucca, mantenuti ritti da una fascia di pancetta di maiale ed impiattati in modo che anche l’occhio partecipasse attivamente alla degustazione. Squisiti, veramente squisiti. Complimenti allo chef e a coloro che lo hanno coadiuvato. La cena è terminata alla grande con un dolcissimo babà alla crema … A questo punto ero in piedi quando Franco Dragone mi ha salutato ed io ho approfittato per salutarlo e presentarmi, poche parole, non era il caso di tediarlo ma sono bastate a farmi capire che avevo di fronte un uomo eccezionale, non per il lavoro o per la ricchezza che possiede, ma per l’umanità e l’altruismo che gli si leggeva negli occhi vispi ed intelligenti.
Grazie Franco Dragone, grazie per aver dato a noi tutti una speranza, la speranza che ci sia ancora qualcuno che nonstante il successo non dimentica la fontana dove beveva da bambino, grazie per l’umanità e la semplicità che ci hai mostrato, grazie per essere stato uno di noi in mezzo a noi e non la solita persona arrivata che guarda gli altri dalla torre del successo che la vita e le capacità gli hanno permesso di costruire. Sono certo che nell’organizzazione della manifestazione di apertura del prossimi mondiali in Brasile ci sarà qualcosa che ricordi la tua, la nostra bellissima terra.

Written by chirchio

9 agosto 2011 a 14:09

Pubblicato su Cairano 7x

Tagged with , ,

4 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Angelo, penso che a Giovanni dobbiamo nominarlo …”Gran Ciambellano di Corte”.

    domenico cambria

    10 agosto 2011 at 16:56

  2. Caro Giovanni, oltri i complimenti per gli scritti, è sempre un piacere ritrovarci….
    Agostino

    Irpinia Turismo

    10 agosto 2011 at 14:33

  3. Bravo Giovanni, la grandezza di certe persone consiste proprio nel fatto di sapere essere smeplici, umili. Ma è questa una qualità che non si compera, né si acquista a scuola, o la si ha dentro e migliora ocn il passare degli anni, oppure non c’è. Saluti a te e agli amici, certo che Angelo potrà presto farci incontrare a breve per tracciare la strada di un percorso. Essere…definitivi!!!

    domenico cambria

    10 agosto 2011 at 05:01

  4. Grazie Giovanni per avermi fatto “sentire” di essere a Cairano anche da lontano e per aver ricordato a tutti noi che la grandezza di Franco Dragone non sta tanto nelle grandi cose che sta facendo nel mondo ma soprattutto nella sua generosita’ ed umilta’.

    Raffaele Ruberto

    9 agosto 2011 at 22:45


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: