piccoli paesi

terre, paesaggi, piccoli paesi / il blog dei borghi dell'Appennino

Cosa sono gli Stati Generali dell’Alta Irpinia ?

mercato settimanale a Bisaccia - foto a. verderosa

La 1^ Assemblea degli Stati Generali dell’Alta Irpinia  si terrà a TEORA lunedì 19 dicembre 2011 con inizio alle ore 15.

Cosa sono gli Stati Generali dell’Alta Irpinia ? 
>>> Un movimento civico, autonomo e spontaneo, formato da sindaci, amministratori, studenti, esponenti del volontariato e della chiesa cattolica, giornalisti, professionisti, artisti, artigiani, operai, contadini, blogger, ecc.
Cosa si prefigge il movimento civico ?
>>> L’Unione dei Comuni per avere voce ai tavoli istituzionali che interessano il futuro dei piccoli paesi.
>>> La difesa del territorio dell’Alta Irpinia in generale e dei presidi di legalità e di sanità presenti; attenzione particolare è rivolta e alla difesa e valorizzazione delle scuole, della ferrovia, delle infrastrutture e delle azienda esistenti.
>>> Lo sviluppo complessivo armonico ed ecologico del territorio valorizzando il patrimonio principale, l’agricoltura, puntando al Parco Rurale dei comuni dell’alta irpinia attraverso i fondi europei dedicati.
Quando sono iniziati gli Stati Generali ?
>>> Nel mese di novembre 2011 grazie alla disponibilità del Procuratore Antonio Guerriero che ha ospitato presso gli uffici del tribunale le prime due riunioni organizzate con semplice passaparola.
Come si può partecipare ?
>>> Non c’è bisogno di inviti e/o iscrizioni; le Assemblee saranno itineranti; si sta formando un primo calendario di appuntamenti.
Tutti possono prendere parte e partecipare al processo di idee che saranno illustrate e discusse nei vari incontri.
C’è anche l’obiettivo di far conoscere i vari paesi agli abitanti dello stesso territorio che spesso non conoscono le realtà più vicine a loro.
Quale sarà il primo appuntamento ?
>>> La 1^ Assemblea degli Stati Generali dell’Alta Irpinia si terrà a TEORA lunedì 19 dicembre 2011 con inizio alle ore 15.
Dove si possono reperire altre informazioni ?
CALENDARIO PROSSIME ASSEMBLEE ITINERANTI  (adesioni finora pervenute)
TEORA – lunedì 19 dicembre 2011 – ore 16 – sala cine-teatro

MONTELLA – venerdì 13 gennaio 2012 – ore 16 – Centro Sociale o S.Francesco Folloni

SANT’ANGELO dei LOMBARDI – sabato 28 gennaio 2012 – ore 10 – Centro Sociale o Abbazia del Goleto

SANT’ANGELO dei LOMBARDI – sabato 4 febbraio 2012 – ore 10 – Tribunale, manifestazione anti-chiusura

CALITRI – venerdì 10 febbraio 2012 – ore 16 – Centro Sociale o Borgo Castello

CASSANO IRPINO – sabato 25 febbraio 2012 – ore 10 –

SANT’ANDREA di CONZA  – marzo

GUARDIA  LOMBARDI – marzo

ANDRETTA – aprile

CAIRANO – aprile

LIONI  – maggio

CONZA della CAMPANIA – maggio

NUSCO – giugno

BISACCIA – giugno

RASSEGNA STAMPA all’8.12.2011

Written by A_ve

12 dicembre 2011 a 16:50

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Questo mio non è amore di polemica, ma voglia di collaborare e voglia di affrontare i problemi e non crogiolarci in fiumi di chiacchiere : sono di Taurasi e il mio paese non fa parte dell’ Alta Irpinia. Devo sentirmi coinvolto da questa vostra squisita iniziativa di fare un discorso insieme per il territorio o devo pensare a Voi come di una realtà che non mi appartiene? Sono interessato alla riapertura della ferrovia, per la quale nel passato, dopo la politica di accaparramento dell’avellinese*, ero molto attivo, mentre sono stato preso dallo scoraggiamento per essere stato messo da parte da un gruppo più forte e più fortemente interessato alla comune tratta (?). Sono interessato allo scippo dell’acqua e sono stato una figura di primo piano per più di un’iniziativa, di articoli su quotidiani irpini e oltre e nell’organizzazione di qualche convegno sul tema. Faccio parte del Comitato Tutela Fiume Calore e mi sto battendo per il nostro fiume – sono tra quelli del sopralluogo al Ponte della Lavandaia di Montella-, ma anche per tutta l’acqua irpina, che, seppure deve essere data alla Puglia, ciò deve essere consequenziale ad un tavolo di concertazione che tenga conto dell’acque che viene erogata, divisa con l’Irpinia nel rispetto della gente irpina, lasciando parte anche nelle sorgenti per non creare squilibri morfologici, e non senza offrire in cambio, a chi mette a disposizione “il bene acqua” ,altre forme di bene che favoriscano lo sviluppo anche della terra irpina e non solo sia una politica solo di Caposele.Navigando su internet, mi sono messo in contatto con l’assessore di un paese della Toscana che da tempo sta attuando una politica che permette di smaltire i rifiuti a costo zero; per quanto mi riguarda, sono convinto che i rifiuti, se gestiti insieme da più Comuni, si possono trasformare in ricchezza. Il Napolicentrismo, l’Avellinocentrismo, la Puglia stringono i nostri paesi in una morsa, per cui oggi più che mai è tempo che impariamo anche noi a parlare ad una voce. E più siamo, più saremo ascoltati. Tante volte ho tentato di fare parte di gruppi irpini, ma sembra che ognuno si vuole coltivare il suo orticello e questo, a mio avviso, non porta lontano; per cui, bando ai personalismi, ai protagonismi e ognuno si sforzi di fare la sua parte. C’è un altro movimento che si presenta bene: è sorto a Flumeri (Ufita) ed è portato avanti dal dott. Michele Ciasullo. Si chiama: Sentinelle Irpine. E’ possibile che gli Stati Generali si possano mettere in contatto? Le sentinelle sono soldati che dovranno operare e vigilare sul territorio. Io mi sono candidato ad essere una sentinella soldato. Auguri se convergiamo, diversamente non è bello continuare a vivere in una provincia che non offre spazio ai nostri giovani, che, emigrando, rendono la nostra terra provvisoria e terra di passaggio. prof. Antonio Panzone

    * Per quanto riguarda la Ferrovia Avellino-Rocchetta dovrà diventare un movimento non solo di Avellino, ma soprattutto dei Comuni attraversati dalla ferrovia e con un progetto che veda coinvolti in prima persona i Sindaci.

    Panzone Antonio

    22 dicembre 2011 at 15:54

  2. […] Cosa sono gli Stati Generali dell’Alta Irpinia ? […]


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: