piccoli paesi

terre, paesaggi, piccoli paesi / il blog dei borghi dell'Appennino

Archive for febbraio 2012

orto sinergico in cilento

FARE SOSTENIBILITÀ IN CILENTO

LA RETE SOLIDALE VISIBILE : TEMPA DEL FICO A CASALE IL SUGHERO

Quattro giorni insieme per costruire… l’Orto Sinergico che guarda l’isola che c’è quando si vede….. (Stromboli)

Casale il Sughero è un progetto-scommessa di Claudia e Amedeo che hanno iniziato un percorso di riconversione dalla metropoli alla ruralità secondo i modi di una decrescita e di uno sviluppo sostenibile. Partendo da un terreno coltivato per secoli ma abbandonato da tre decenni, hanno iniziato a recuperarne la fertilità e la fruibilità agricolaattraverso uno spazio destinato al selvatico e al pascolo, uno a frutteto e un altro spazio destinato all’orto. Qui si inserisce il progetto di fertilizzazione permamente delle aiuole destinate all’orticoltura attraverso il metodo sinergico.

PROGRAMMA DEL CORSO

SABATO 24 MARZO 2012

Written by A_ve

29 febbraio 2012 at 19:21

Turismo di comunità

Ho ricevuto questa mail che giro ai lettori di Piccoli Paesi, parla di un progetto turistico in val di Rabbi in Trentino, progetto che potrebbe prendere piede anche in Irpinia; è un progetto molto interessante in quanto coinvolge la popolazione nel rispetto dell’ambiente. Nell’allegato troverete tutte le informazioni sia riguardo lo scopo sia l’organizzazione. Lucia

VAL DI RABBI proposte primavera.pdf

Written by A_ve

24 febbraio 2012 at 17:49

Pubblicato su Varie

ciucciopolitana nel cilento

CARI AMICI LETTORI DI PICCOLI PAESI RITORNA LA PRIMAVERA ED I CIUCCI INIZIANO A RAGLIARE
NEGLI ALLEGATI QUALCHE INFORMAZIONE SULLA CIUCCIOPOLITANA DI
SEGUITO IL LINK DELL’INAUGURAZIONE DELLA PRIMA TRATTA
PRUNO-ROFRANO-CASELLE IN PITTARI VIBONATI http://vimeo.com/36930671

GENTILMENTE DIFFONDETE SALUTI CARI ANGELO E FAMIGLIA DA PRUNO DI LAURINO

ciucciopolitana

VERSO LA…. CIUCCIOPOLITANA!

Il germe della Ciucciopolitana si annida nella progettualità partecipata che si iniziò a sperimentare a Pruno di Laurino nell’ambito di un intervento di sistema integrato che riguardava l’omonima valle.

L’Associazione L.O.S.A.P. (LUDO-LABO OSSERVATORIO SOCIO AMBIENTALE PRUNO) in partenariato con Ente Parco, nello specifico con il Prof. Pasquale Persico, allora redattore del piano di sviluppo socio-economico del territorio, ed in collaborazione con le istituzioni locali, fu animatrice e promotrice di una serie di interventi che riguardavano la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale ed architettonico della Valle di Pruno.

Fu quindi da quel momento, agli albori del nuovo millennio che si inizio a parlare di ‘Valle degli asini’. Si pensò, a sostegno di questa azione, di liberare nella valle un determinato numero di asini e garantire loro una esistenza contemporanea svincolata dagli stereotipi che accompagnano i nostri amati ciucciarielli.

Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

24 febbraio 2012 at 15:33

Pubblicato su Varie

Tagged with , ,

Convegno a Castelfranci 25 febbraio 2012

Written by A_ve

24 febbraio 2012 at 15:24

Pubblicato su Varie

i ragazzi della scuola di calitri adottano Cairano

Written by A_ve

24 febbraio 2012 at 09:52

Pubblicato su Varie

compsa antiquissima

Written by A_ve

24 febbraio 2012 at 09:50

Pubblicato su Varie

MOBILITA’ DOLCE

Sottopongo alla vs. attenzione il testo della proposta avanzata dalla Sen. Adriana POLI BORTONE, sulle cui finalità ritengo possano convergere le ns comuni energie e attività geo-politiche per la crescita e la salvaguardia del territorio ofantino e di altre aree dimenticate. Attendo fiducioso. IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO www.proofantosostenibile.it _ALLEGATO testo dell’Atto Senato 3081

AS 3081.pdf

Written by A_ve

22 febbraio 2012 at 18:44

Pubblicato su Varie

SABATO 10 MARZO 2012

UN PATTO PER LA GIUSTIZIA

Stati Generali dell’Alta Irpinia

il convegno si terrà SABATO 10 MARZO 2012

riunione 14 2 2012

Written by A_ve

22 febbraio 2012 at 18:11

Incontro con Massimiliano Zarilli

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “POVERO AMORE” di Massimiliano Zarrilli

DOMENICA 26 FEBBRAIO ORE 18,30 SALA EX-ECA

Written by A_ve

20 febbraio 2012 at 15:32

Pubblicato su Varie

L¹emergenza neve e il solito scaricabarile delle responsabilità

di LUCIO GAROFALO _ L’emergenza neve e il solito scaricabarile delle responsabilità

Qualcuno ha suggerito (non a torto) che le dispute verbali, le accuse e le attribuzioni delle responsabilità, ad ogni livello istituzionale, siano opportunamente rinviate al momento giusto, mentre adesso c’è bisogno di organizzarsi e di agire sul piano operativo per risolvere i notevoli disagi creati dall’emergenzamaltempo ancora in corso. Superata la quale, ci si potrà confrontare in modo (se possibile) onesto, serio, civile e costruttivo.

Ebbene, visto che la fase critica dell’emergenza sembra avviarsi verso un progressivo miglioramento, mi permetto di anticipare una riflessione senza alcun intento polemico, né provocatorio, anche per “riscaldare” idealmente il clima gelido di queste giornate.

Allargando subito l’orizzonte del ragionamento, la notizia quantomeno inquietante e tragica riguarda l’Europa dell’Est, dove fino a questo momento si registrano oltre 600 morti causati dall’ondata di gelo proveniente dalle regioni siberiane. Ma tra le vittime per assideramento, addirittura 40 si contano in Italia. E non mi pare un dato irrilevante.

Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

14 febbraio 2012 at 17:42

Pubblicato su Varie

Tagged with ,

5° appuntamento con le Ferrovie Dimenticate Italiane

header.jpg
blank.gif
blank.gif

logo.jpg

Cresce l’attesa per il quinto appuntamento con le Ferrovie Dimenticate Italiane

Domenica 4 marzo 2012: decine di eventi organizzati in tutte le regioni italiane

Comunicato stampa

cs01.jpgMilano 7 febbraio 2012Domenica 4 marzo si rinnova l’appuntamento con la Giornata Nazionale delle Ferrovie dimenticate. Decine di eventi si svolgeranno durante la giornata in tutta Italia, dal Piemonte alla Sicilia, con l’obiettivo di tramandare alle giovani generazioni il valore e l’importanza della ferrovia come mezzo di trasporto sostenibile, di promuovere la conoscenza del patrimonio storico delle ferrovie italiane, di spingere alla riattivazione, come ferrovie turistiche, delle piccole ferrovie soppresse o scarsamente esercitate. Sarà come sempre la riscoperta popolare del patrimonio ferroviario minore da tutelare e salvare nella sua integrità, trasformandolo in percorsi verdi per la riscoperta e la valorizzazione del territorio o ripristinando il servizio ferroviario con connotati diversi e più legati ad una fruizione ambientale e turistica dei luoghi.

Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

12 febbraio 2012 at 16:16

Pubblicato su Varie

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: