piccoli paesi

terre, paesaggi, piccoli paesi / il blog dei borghi dell'Appennino

Archive for marzo 2012

Ferrovia Avellino-Rocchetta _ la risposta di Moretti a Pittella

Ferrovia Avellino-Rocchetta
Allegata la lettera delle Ferrovie dello Stato Italiane (amm.re Ing. Mauro Moretti) in riscontro alla richiesta dell’On.le Gianni Pittella, parlamentare europeo.

Lettera dell’Ing Moretti.pdf

Annunci

Written by A_ve

29 marzo 2012 at 17:24

IL PROGETTO SOSTENIBILE _ appuntamento a Camerino

XXII Seminario internazionale e Premio di Architettura e Cultura Urbana – Camerino 2012

NATURALMENTE … ARCHITETTURA. Il progetto sostenibile

CAMERINO Palazzo ducale, 29 luglio – 2 agosto 2012

 

da GIOVANNI MARUCCI _ già ospite di Cairano 7x 2009 _ _ _

Il Seminario di Camerino ha finalità formative, di aggiornamento e approfondimento nel campo della ricerca e della pratica, nel confronto fra Università, Professione e Società civile, con spirito libero e aperto al reciproco apprendimento. I temi proposti riguardano la trasformazione dei paesaggi costruiti alla ricerca della qualità architettonica e della sostenibilità ambientale.

Leggi il seguito di questo post »

Pluricentenaria Processione del Giovedì e Venerdì Santo di Vallata(AV)

La Processione del Giovedì e Venerdì Santo, tradizionale e spettacolare rappresentazione religiosa, si svolge da tempo immemorabile nel comune di Vallata. La vivacità economica di Vallata e il suo costituire un nevralgico snodo stradale, determina lo stabilimento di una piccola ma fiorente comunità ebraica, specializzata nel commercio del bestiame, della lana e delle pelli, oltre che nelle consuete attività creditizie. A tale presenza si ricollega la scenografica rappresentazione, che dopo la conversione forzata del 1541 assunse il significato di una catechesi pubblica severa nei confronti degli antichi ebrei, ora divenuti cristiani novelli. Tali rappresentazioni iniziano il giovedì con la consueta lavanda dei piedi, la cattura con il tradimento di Giuda, il processo davanti a Pilato e la flagellazione. Si passa così al venerdì, dove viene ricordata la passione di Cristo con una commossa rievocazione, lontana dalle rappresentazioni sacre così diffuse nel medioevo, tramite i cosiddetti “Misteri”, costituiti dai simboli e tele settecentesche raffiguranti Gesù nei vari momenti della passione e i personaggi intervenuti nella stessa ,con frasi del racconto evangelico di San Giovanni, oltre a stendardi, insegne romane e altri simboli sacri. Animano la processione due numerosi “Squadroni”, uno dei piccoli e uno dei grandi, formati da giovani del paese con armatura romana al completo, preceduti, il piccolo squadrone, dall’ Aquila latina con due alabardieri e dalla guida e, il grande, da Cesare Imperatore con Lictores, capo squadrone e Pilato. Partecipano alla Processione circa 150 figuranti. Il passo di tutti è cadenzato dal ritmo di un suono caratteristico di tromba e tamburo, che contribuisce a creare un ambiente di commossa riflessione sul grande mistero di dolore di Cristo. Tale meditazione è ulteriormente sollecitata da alcuni cantori sparsi lungo la processione che intonano in un motivo popolare caratteristico, i versetti sacri del Metastasio sulla passione, tradotti in dialetto irpino. Chiudono la processione il feretro del Cristo morto circondato dai medici del paese e l’Addolorata circondata da bambine con bandierine listate a lutto.

Programma:
– Giovedì 5 aprile, ore 18.00, suggestiva processione aux flambeaux con cattura, condanna e flagellazione del Cristo;
– Venerdì 6 aprile, ore 11.00, storica processione del Cristo morto.

Approfondimenti:
Il Venerdì Santo, manifestazione pluricentenaria per il paese, rappresenta quel momento magico di incontro tra religiosità e tradizione; dove il momento religioso oltre Leggi il seguito di questo post »

Written by francat

27 marzo 2012 at 07:31

Verso IL CORO DEI COR(N)I – evento cilentano

Verso IL CORO DEI COR(N)I – evento sull’appennino cilentano all’Ateneo Nomade Triangolare di Casale Il Sughero – il maestro Grigolo: tra Vibonati e Novi Velia
Carissimi lettori di ‘Piccoli Paesi’, vi illustro in allegato il programma dell’evento prossimo che ci vedrà impegnati sul territorio come att(-tratt-)ori culturali ancora una volta privilegiati all’interno del Festival della Natura – Fondazione Alario per Elea-Velia e in preparazione del Festival degli Antichi Suoni di Novi. Vi prego di dedicare un attimo del vostro tempo e, se lo riterrete opportuno, di farmi conoscere il vostro pensiero. In attesa di avervi/riavervi qui in Cilento, un caro saluto da me. Amedeo Trezza _ Casale Il Sughero

coro dei corni – progetto a.pdf

coro dei corni – amedeo.doc

Written by A_ve

24 marzo 2012 at 22:03

Pubblicato su Varie

indicazioni nazionali

E’ sotto gli occhi degli operatori della Scuola l’omissione dalla storia nazionale della poesia e della letteratura del Novecento prodotta da scrittori e poeti soprattutto del Sud ma anche del Centro del Paese, come pare evincersi dalle Indicazioni nazionali [DM 211/2010, che
accompagna il DPR 89 del 15 marzo 2010, recante la “Revisione dell’assetto
ordinamentale, organizzativo e didattico dei Licei”].

da una segnalazione di Paolo Saggese e Pino Aprile per la revisione delle Indicazioni nazionali / se sei interessato consulta gli allegati

damnatio_memoriae_poesia_del_sud[1].doc

modello adesione 1.doc

Written by A_ve

24 marzo 2012 at 21:28

Pubblicato su Varie

Luca Mercalli apre la sua casa sull’appennino piemontese

Written by A_ve

22 marzo 2012 at 12:02

Pubblicato su Varie

BORGO GIARDINO 7x 2012 con i ragazzi delle Scuole Superiori di Calitri

Cairano 7x _ BORGO GIARDINO 2012 _ dall’orto rurale agli orti civici / dal giardino privato ai giardini comunitari

– 

LABORATORI di IDEAZIONE e PIANTUMAZIONE _ a sostegno di una nuova civiltà rurale

Attraverso il linguaggio della natura e la manualità dei gesti connessa, insito geneticamente negli abitanti delle terre rurali di mezzo, si può ricercare una nuova via per riabitare questi territori, nel segno del lavoro, dell’utilità e della bellezza.

Segni verdi da opporre alla catastrofe dell’inquinamento da iperconsumo.

Orti e giardini, prima che rovi e muffe si approprino delle case abbandonate dagli uomini.

Ecco allora l’idea di riprendere i segni degli ORTI, da rurali a civici e la memoria del GIARDINO, da luogo del benessere privato a quello comunitario.

I processi di IDEAZIONE, COSTRUZIONE e FRUIZIONE, articolati lungo le stagioni dell’anno, da inizi di giugno all’estate novembrina di San Martino, porteranno nuove menti e nuove mani a Cairano.

CAIRANO 7X  –  BORGO GIARDINO 2012 _ “Il deserto abitato” _  7X con i ragazzi delle scuole superiori di Calitri

docenti / referenti : _ Gerardo Vespucci, preside _ Antonio Vella, responsabile progetto ‘adotta un paese’ _ Cristiana Cristiani, referente tecnico ‘idee per un giardino’

CRONOPROGRAMMA :

CONSEGNA delle idee progetto : 12 maggio 2012

VALUTAZIONE e scelta dell’idea progetto : 19 maggio 2012 con esperto paesaggista, ProLoco Cairano, Amm.ne Comunale, Gruppo 7x –

INIZIO LAVORI di realizzazione del giardino 2012 : 1° giugno 2012

PRESENTAZIONE e APERTURA del nuovo giardino : sabato 23 giugno 2012

Allegati MATERIALE di STUDIO, foto e disegni / scaricabili _ referente Angelo Verderosa

scarica il testo :  Borgo Giardino 2012

2 Mappa2.pdf
1 Mappa1.pdf

per scaricare le foto cliccare sopra e salvare sul proprio pc

Written by A_ve

22 marzo 2012 at 08:39

Pubblicato su Cairano 7x

Tagged with , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: