piccoli paesi

terre, paesaggi, piccoli paesi / il blog dei borghi dell'Appennino

BORGO GIARDINO 7x 2012 con i ragazzi delle Scuole Superiori di Calitri

Cairano 7x _ BORGO GIARDINO 2012 _ dall’orto rurale agli orti civici / dal giardino privato ai giardini comunitari

– 

LABORATORI di IDEAZIONE e PIANTUMAZIONE _ a sostegno di una nuova civiltà rurale

Attraverso il linguaggio della natura e la manualità dei gesti connessa, insito geneticamente negli abitanti delle terre rurali di mezzo, si può ricercare una nuova via per riabitare questi territori, nel segno del lavoro, dell’utilità e della bellezza.

Segni verdi da opporre alla catastrofe dell’inquinamento da iperconsumo.

Orti e giardini, prima che rovi e muffe si approprino delle case abbandonate dagli uomini.

Ecco allora l’idea di riprendere i segni degli ORTI, da rurali a civici e la memoria del GIARDINO, da luogo del benessere privato a quello comunitario.

I processi di IDEAZIONE, COSTRUZIONE e FRUIZIONE, articolati lungo le stagioni dell’anno, da inizi di giugno all’estate novembrina di San Martino, porteranno nuove menti e nuove mani a Cairano.

CAIRANO 7X  –  BORGO GIARDINO 2012 _ “Il deserto abitato” _  7X con i ragazzi delle scuole superiori di Calitri

docenti / referenti : _ Gerardo Vespucci, preside _ Antonio Vella, responsabile progetto ‘adotta un paese’ _ Cristiana Cristiani, referente tecnico ‘idee per un giardino’

CRONOPROGRAMMA :

CONSEGNA delle idee progetto : 12 maggio 2012

VALUTAZIONE e scelta dell’idea progetto : 19 maggio 2012 con esperto paesaggista, ProLoco Cairano, Amm.ne Comunale, Gruppo 7x –

INIZIO LAVORI di realizzazione del giardino 2012 : 1° giugno 2012

PRESENTAZIONE e APERTURA del nuovo giardino : sabato 23 giugno 2012

Allegati MATERIALE di STUDIO, foto e disegni / scaricabili _ referente Angelo Verderosa

scarica il testo :  Borgo Giardino 2012

2 Mappa2.pdf
1 Mappa1.pdf

per scaricare le foto cliccare sopra e salvare sul proprio pc

Written by A_ve

22 marzo 2012 a 08:39

Pubblicato su Cairano 7x

Tagged with , ,

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. Un esempio da replicare, se posso verrò a trovarvi!

    Bernardo BRUNO

    25 marzo 2012 at 23:09


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: