piccoli paesi

terre, paesaggi, piccoli paesi / il blog dei borghi dell'Appennino

GOLETO FESTIVAL _ dal 4 al 10 agosto 2014

Come soci del nuovo Club Rotary, nato da circa tre mesi, ci siamo posti l’obiettivo di dare un segno della nostra presenza sul territorio valorizzandone la vocazione turistica con iniziative culturali di prestigio e sostenendo i giovani nelle loro lodevoli iniziative. Nell’ambito di quest’ottica abbiamo organizzato in collaborazione con l’associazione internazionale “J.Brahms” il primo “ Goleto Festival ” che è una sei giorni di raffinata musica classica con giovani artisti italiani ed internazionali di indiscusso talento dal 4 al 9 di agosto all’interno della millenaria Abbazia del Goleto nella chiesa seicentesca del Vaccaro ( all’aperto). Il luogo suggestivo con il suo tetto di stelle grazie all’acustica perfetta costituisce una location ideale per trascorrere delle serate estive ascoltando l’esecuzione di brani eseguiti da musicisti talentassi. Il tutto in un clima fresco e surreale con degustazione ad ogni fine serata di prodotti tipici locali. Grazie al nostro impegno per la prima volta la prestigiosa Abbazia del Goleto, nota in tutto il mondo, ospita un evento di portata internazionale che vede il Rotary come promotore di un evento, che speriamo possa proseguire negli anni, per questo il Club di Sant’Angelo di Lombardi Hirpinia Goleto, sostiene buona parte dei costi organizzativi comunque minimali rispetto al costo complessivo dell’evento grazie anche alla disponibilità degli artisti. La partecipazione è libera e gratuita. da lunedì 4 agosto fino al 9 Inizio concerti ore 21 Possibile visita guidata dalle ore 19.30

Annunci

Written by A_ve

3 agosto 2014 a 09:59

Pubblicato su Varie

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. Con tutto il rispetto per chiunque sia impegnato in azioni “pro territorio” e complimentandomi per la rassegna in programma, ritengo giusto ricordare che il Goleto non è nuovo ad importanti iniziative, anche di respiro internazionale, nel rispetto di quanti (e sono davvero tanti, irpini e non) hanno contribuito e contribuisco a “tenerlo vivo”. Buon lavoro

    agostino della gatta

    4 agosto 2014 at 14:36


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: