piccoli paesi

terre, paesaggi, piccoli paesi / il blog dei borghi dell'Appennino

Posts Tagged ‘Ariano Irpino

col TOURING ad ARIANO IRPINO : domenica 27 settembre 2015

Ad ARIANO IRPINO il prossimo appuntamento col Touring Club Italiano / Club di Territorio Paesi d’Irpinia : domenica 27 settembre 2015. ARIANO città della ceramica (e della Street Art), con il socio TCI Maria Elena De Gruttola e con 2 ottime guide : Ireneo Vinciguerra  e Massimiliano Alberico Grasso.  

ariano irpino club di territorio paesi d'irpiniaECCO IL PROGRAMMA :

  • Ore 10     –     raduno Piazza Plebiscito /   Saluto dell’Amministrazione Comunale / Visita alla Basilica Cattedrale + Museo degli Argenti  /  Visita al Museo della Ceramica /  Visita al Museo della Civiltà Normanna + Castello
  • Ore 13:30   –     pausa pranzo  /  colazione al sacco o prenotazioni autonome presso 1.)  Ristorante “San Domenico” C.so Vittorio Emanuele, 5 tel. 0825.872172   / 2.)  Ristorante “La Pignata” viale dei Tigli,7 tel. 0825.872571
  • Ore 15:30   – raduno Piazza Plebiscito /   Street art tour  / Visita delle botteghe artigiane
  • Ore 17   –   visita al Santuario di Valleluogo   (per chi interessato celebrazione della santa messa)
  • Ore 18:30   – rientro

Visite guidate ai musei a cura di Ireneo Vinciguerra  / Street Art tour a cura di Massimiliano Alberico Grasso

SCARICA QUI anche IL PROGRAMMA PDF illustrato  : CdT Paesi d’Irpinia – Ariano Irpino – domenica 27 settembre 2015

IMPORTANTE PRENOTARE LA VISITA, gratuita sia per i SOCI  del Touring e non soci : con la prenotazione si ha diritto alla COPERTURA ASSICURATIVA. Bisogna inviare una e.mail inserendo : a) NOME  e COGNOME di ogni singolo partecipante – b) la città di residenza – c) indirizzo email dove si vogliono ricevere le prossime info – d) il recapito telefonico – e) il consenso all’utilizzo dati per le manifestazione del Touring. INVIARE i dati all’indirizzo riportato nella mail di invito.    

Irpinia sul portale del Touring Club Italiano

Da pochi giorni SIAMO SUL PORTALE NAZIONALE del TOURING CLUB ITALIANO;  memorizza la pagina web. CLICCA QUI per accedere  

LE FOTO delle visite guidate e le NEWS del nostro Club di Territorio sono sulla Pagina Facebook del CdT.
Mettendo ‘MI PIACE’ alla pagina si possono seguire i vari post delle attività del Club di Territorio. CLICCA QUI

SCHEDE – programma delle prossime visite guidate 2015 :

CdT Paesi d’Irpinia – TESORO ITALIA – Ferrovia Avellino Rocchetta Sant’Antonio – domenica 25 ottobre 2015

CdT Paesi d’Irpinia – Longobardia Minor – Guardia e Sant’Angelo dei Lombardi – sabato 14 novembre 2015

CdT Paesi d’Irpinia – Agnone e Pietrabbondante – martedì 8 dicembre 2015  (in pullman)  

Programma completo visite guidate TCI Campania 2015 – 2016 (a pag. 6 e 7 : IRPINIA)

PER RICEVERE AGGIORNAMENTI e NEWS inviare una e.mail a : irpinia@volontaritouring  scrivendo in oggetto : richiesta info e news, inserendo nome, cognome e città di residenza; indicare se già socio Touring.

ORTICALAB : un bell’articolo di Francesco Picariello sulle attività del Touring in Irpinia : CLICCA QUI

Il TOURING CLUB ITALIANO in IRPINIA

il Club di Territorio ‘Paesi d’Irpinia’ è il presidio locale del Touring Club Italiano, storica associazione -fondata sul volontariato- che promuove da 120 anni la cultura del viaggio in Italia e nel mondo; le manifestazioni del CdT non hanno mai scopo di lucro. << Vogliamo far conoscere e amare il nostro territorio. La conoscenza e la valorizzazione sono la migliore difesa della nostra terra dagli attacchi speculativi in atto : trivellazioni petrolifere, eolico selvaggio, discariche, elettrodotti, scempio del paesaggio >> _ Angelo Verderosa, Console TCI per l’Irpinia _

6 9 2015

club di territorio paesi dirpinia 6 9 2015Ottima partenza per le visite guidate promosse dal Club di Territorio ‘Paesi d’Irpinia’.  Oltre 60 i partecipanti registrati; puntuali alle 10 nel bel borgo medioevale di Quaglietta (Av), nell’Alta valle del Sele, numerosi soci e amici del Touring.
In apertura della giornata, si sono susseguiti i saluti introduttivi del corpo consolare con Aldo Magnetta, Giacinto Pelosi, Donato Cela e Angelo Verderosa. Presenti il vice-Sindaco di Calabritto, il presidente della Pro-loco ‘Acquae Electae’ e i ragazzi dell’associazione ‘Lo Scrigno’.
La socia locale TCI Dina Ficetola ha illustrato con compiutezza gli aspetti storici e artistici del borgo; Angelo Verderosa ha illustrato gli aspetti geografici del territorio di riferimento e i criteri di restauro utilizzati nel Castello.
Dopo il pranzo, alle 15 il gruppo si è spostato a Caposele (Av) per visitare il borgo dell’acqua; qui, accolti premurosamente dalla socia locale TCI Concita Meo, dopo il saluto del Sindaco Farina, si è potuto visitare il complesso delle sorgenti del Sele dove nasce sia il fiume Sele che l’Acquedotto Pugliese; col supporto di Concetta Mattia, presidente del SIMU Caposele, si è avuto accesso al Museo delle Acque e al Museo delle macchine di Leonardo. Un apprezzato segno di accoglienza è stato dato a tutti i partecipanti con l’apertura delle antiche cantine dove Concita Meo e il gruppo di amici dell’associazione culturale ‘Silaris’ hanno allestito un buffet con squisitezze locali.
Leggi il seguito di questo post »

ARIANO FOLK FESTIVAL _ Ariano Irpino dal 20 al 24 agosto 2015

Schermata 2015-08-19 alle 13.39.24Un vero e proprio melting pot, il Nord e il Sud del mondo uniti e mescolati in una quattro giorni di musica e non solo. È questa, in estrema sintesi, l’essenza dell’Ariano Folkfestival, che quest’anno taglia il traguardo dell’edizione numero 20 e, come sempre, offre una proposta musicale tra le più ricche e variegate, con ospiti di assoluta caratura internazionale – vai alla voce Calexico – ma anche leggende italiche come i torinesi Mau Mau.

Di seguito il comunicato stampa:

Quest’anno l’Ariano Folkfestival festeggia il suo ventennale e porta in Irpinia, tra gli altri, gli indiscussi re dell’alt country, i Calexico. Frontera è la parola d’ordine ed il filo conduttore di questa edizione. Dal 20 al 23 agosto quindi ad Ariano Irpino si incontreranno, generando un incredibile melting pot, culture e suoni dal Sud e dal Nord del mondo. Il Folkfestival sarà anche cinema, arte e gastronomia, per rendere definitivamente imperdibile uno tra i più interessanti appuntamenti europei dedicati alla world music.

Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

19 agosto 2015 at 11:41

Pubblicato su Varie

Tagged with ,

la RIUNIONE del Club di Territorio TCI ad Ariano Irpino, le note, le foto

VERBALE dell’incontro 13 marzo 2015 tenuto in Ariano Irpino

(documenti interattivo, attivare un browser internet per aprire i link)

Come da invito e.mail, alle ore 15 ci siamo ritrovati numerosi ad Ariano Irpino, in Piazza Plebiscito.

Ci ha accolti, puntualissima, Maria Elena de Gruttola, organizzatrice della giornata itinerante arianese. Dopo i saluti ed un buon caffè ci siamo diretti al Museo Civico della Ceramica : uno scrigno della nobile cultura ceramica arianese; un gioiello ben tenuto, ricco di manufatti esposti secondo un ordine cronologico.

Alle 16 ci siamo diretti al Castello Normanno per visitare il Museo della Civiltà Normanna; anche qui abbiamo trovato ambienti ben strutturati, ricchi di materiali storici e didattici.

Entrambe le visite hanno visto la partecipazione di circa 30 soci TCI e non; ci ha amabilmente guidati Ireneo Vinciguerra; vi consigliamo di contattare Ireneo per conoscere bene Ariano Irpino.

Abbiamo conosciuto nella sua bottega d’arte Flavio Grasso, scultore e ceramista di ‘Maiolica Arianese’.

Alle 17,30 abbiamo dato inizio alla riunione del Club di Territorio ‘Paesi d’Irpinia’; l’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino ci ha ospitati in via Marconi, all’interno della bella Biblioteca Comunale ‘Mancini’ che contiene ben 60.000 volumi e una ricca collezione di dipinti di artisti contemporanei.

In apertura è intervenuto per i saluti introduttivi il Sindaco di Ariano, Domenico Gambacorta, nonché Presidente della Provincia di Avellino, incoraggiando la attività del Touring Club Italiano in Irpinia; sono intervenuti Emerico Maria Mazza, Assessore alla Cultura che ci illustrato i programmi di rilancio culturale della città e Chiara Lo Conte, Direttrice della Biblioteca, che ci ha illustrato la storia dell’edificio e dei beni librari e archivistici ivi contenuti.

La riunione è stata presentata da Giovanni Pandolfo, Console TCI per la Regione Campania; è seguito l’intervento di Angelo Verderosa, coordinatore del Club di Territorio ‘Paesi d’Irpinia’, che ha illustrato l’idea della ‘costituzione itinerante’ del CdT. Sono seguiti gli interventi di Donato Cela, vice-console TCI Camillo De Lisio, socio attivo TCI e di Fernanda Ruggiero auspicabile socia attiva per la Basilicata.

Sono stati quindi trattati i punti all’OdG :

-bandiere arancioni, post-convegno e candidature in corso

-parco rurale d’Irpinia e riattazione Ferrovia Avellino-Rocchetta

-manifestazioni del CdT tenute e finora e a farsi

-fiera di Ariano Irpino, programmi comuni per edizioni future

-promozione giornata di presentazione del CdT, Abbazia del Goleto : venerdì 17 aprile 2015

-convenzioni TCI con ristoranti, alberghi, musei : referenti

Hanno preso attivamente parte e sono intervenuti durante gli argomenti all’OdG sia soci che simpatizzanti del Touring Club Italiano : Dario Bavaro direttore del ‘Carlo Gesualdo’, Domenico Cambria storico, poeta e archeologo, Alfonso Santoli architetto organizzatore delle ‘Feste medioevali a Rocca San Felice’, Enzo Cogliano architetto in rappresentanza del Comune di Gesualdo; Mario Marciano Grafistudio Associati, Nicola Iacoviello architetto da Grottaminarda e consorte; Nicola Serafino Crisef produttore di Montecalvo, Alessandro Paolo Lombardo pubblicista di Benevento.

Per il Comune e la Pro Loco di Guardia Lombardi hanno preso parte : Pietro Di Leo, socio TCI, Franco Siconolfi Presidente Pro Loco, e Federico Magnotta vice-sindaco; hanno invitato i presenti a tenere la prossima riunione del CdT a Guardia e a visitare oltre il centro storico di matrice longobarda, il locale Museo delle Tecnologie della Cultura e della Civiltà Contadina.

Durante la discussione sulle candidature a ‘bandiera arancione’ sono intervenuti il Sindaco di Zungoli, Paolo Caruso e il vice-sindaco di Monteverde, Tonino Vella. Entrambi hanno invitati i presenti, ed in particolare i consoli TCI della Campania, a visitare i borghi –fermamente- candidati a ‘bandiera arancione’ 2015 per l’Irpinia.

In rappresentanza del TCI Campania, hanno partecipato i consoli : Paola Russo , Eduardo Gori , Aldo Magnetta _

Un particolare ringraziamento va agli amici soci e simpatizzanti di Ariano Irpino che hanno partecipato all’incontro; oltre Maria Elena De Gruttola, c’erano : Antonio Romano economista e consulente per la Provincia di Avellino, Antonia Tortorella esperta di management turistico, Massimiliano Grasso architetto fondatore di Will Creative Company, Claudio Biondi socio TCI.

Alle 20, la riunione si è ‘spostata’ a ‘La Pignata in Bellavista’  dove ci hanno accolti il p.r. Francesco Fodarella e lo chef Guglielmo Ventre: abbiamo partecipato ad una delicata degustazione di ottimi piatti locali in un’area rurale panoramicissima. Durante la cena ci sono state performance del poeta Mimì Cambria accompagnato da note jazz.

Il prossimo appuntamento –da non mancare- è per il 17 aprile dalle 15,30 all’Abbazia del Goleto dove sarà finalmente ufficialmente presentato il nostro Club di Territorio.

Sarà un pomeriggio dedicato dal Touring Club Italiano alla nostra Irpinia; con la visita guidata delle ore 15,30 potrete meglio conoscere la storia e i luoghi segreti del più importante monumento della nostra Irpinia. Taglio della torta ‘Touring’ e buffet con prodotti ‘castelveteresi’ (a cura di Camillo De Lisio) alle ore 18.

Le FOTO dell’incontro arianese sono QUI . Sfoglia le foto sul blog Piccoli Paesi con ‘slide show’.

ECCO IL LOGO UFFICIALE del nostro CdT, come disegnato dal TCI nazionale

Club Ter. verti. P.Irpinia 20-10-2014 logo email

Club di Territorio ‘Paesi d’Irpinia’, vi ricordiamo link + email ufficiale :

Email  irpinia @ volontaritouring.it

Pagina  Facebook

Web  CdT Paesi d’Irpinia

 

Associati al Touring Club Italiano

da 120 anni il modo più moderno di viaggiare, incontrare, capire

col Club di Territorio ad Ariano Irpino

58_428x0_w_b82fff52960bffd09e902ff4a3e8112d.jpg

SI RIUNISCE IL CLUB DI TERRITORIO ‘PAESI D’IRPINIA’. 

Continua la costituzione itinerante del CdT. La riunione di ARIANO IRPINO è aggiornata a venerdì 13 Marzo 2015

Programma aggiornato :

– ore 15 incontro in piazza Plebiscito, sotto i portici del Palazzo Comunale

– ore 15,30 inizio visita al Museo Civico della Ceramica

– ore 16 inizio visita al Castello Normanno e al Museo della Civiltà Normanna

-ore 17 inizio riunione TCI presso la Biblioteca Comunale in Via Marconi _

In tutte le visite saremo accompagnati dalla guida autorizzata Ireneo Vinciguerra.

In serata è prevista la cena presso il Ristorante Pignata in Bellavista.

La riunione del Club di Territorio si terrà quindi dalle 17 alle 19 all’interno delLA BIBLIOTECA COMUNALE, via Marconi.

Visite guidate e riunioni sono gratuite ed aperte al pubblico.

Per la cena, per chi si potrà trattenere, andremo al Ristorante ‘ La Pignata in Bellavista’  p.r. Francesco Fodarella, chef Guglielmo Ventre; via Sterda 19  Ariano Irpino (traversa della S.S. 414) tel. 0825.872433 _ prima della riunione, raccolte le adesioni, potremo prenotare.

Riferimento in loco : Maria Elena De Gruttola   mariaelenadegruttola @ gmail.com   333.9770051

Nella riunione discuteremo :

-bandiere arancioni, post-convegno e candidature in corso; supporto ai Comuni

-parco rurale d’Irpinia e riattazione Ferrovia Avellino-Rocchetta, forse un passo in avanti con la ‘città dell’alta irpinia’; richiesta supporto al TCI

-manifestazioni tenute e future

-fiera di Ariano Irpino, valutazione adesione con stand del TCI

-come promuovere le manifestazioni del CdT; breviario per la buona comunicazione

-organizzazione giornata di presentazione del CdT, Abbazia del Goleto, venerdì 17 aprile 2015

-convenzioni TCI con ristoranti, alberghi, musei; come procedere

-sottoscrizioni e ritiro pacco soci

-varie

ECCO IL LOGO UFFICIALE del nostro CdT, come disegnato dal TCI nazionale

Club Ter. verti. P.Irpinia 20-10-2014 logo email

 

 

 

 

Club di Territorio ‘Paesi d’Irpinia’

Email  irpinia @ volontaritouring.it

Pagina Facebook

Web CdT Paesi d’Irpinia

 la foto in copertina è di ‘viaggio in irpinia’

Written by A_ve

20 febbraio 2015 at 19:54

Recupera / Riabita _ intervento di Antonio Romano

Antonio Romano

consulente aziendale, blogger

http://antonioromano75.wordpress.com

AUTOPRESENTAZIONE

Sono Antonio Romano ho 39 anni e da 10 anni sono tornato ad Ariano Irpino per occuparmi di consulenza aziendale. Mi sono laureato in Economia dello Sviluppo presso l’Università Cattolica a Milano e, dopo diverse esperienze in giro per l’Europa e non solo, la vita mi ha costretto a tornare in Irpinia.

Sono 10 anni che provo ad annoiarmi con davvero scarsi risultati.

Ho vissuto sulla mia pelle l’idea che in un piccolo paese è possibile una grande vita. Il difficile è farlo capire alle persone che dicono o decidono di condividere con te un percorso esistenziale.

TESTIMONIANZA

L’idea parte da un’immagine del film Wall Street del 1987 di Oliver Stone. Sir Larry Wildman, un finanziere inglese in lotta con il protagonista Gordon Gekko, guida le sue operazioni speculative di Borsa dal suo yacht in mezzo al mare con un telefono satellitare ed un computer dell’anteguerra.

Con migliori tecnologie e senza avere lo yacht, dalle montagne irpine è possibile vivere una vita integrata con il tessuto economico nazionale senza necessariamente doversi muovere. E’ L’INTERNET delle montagne. La possibilità di connettersi con chiunque ( da un ex AD di Fiat a scendere giù) ad una sola condizione. AVERE QUALCOSA DA DIRE di sensato che possa catturare in 30 secondi l’attenzione e l’interesse da parte di chi in pochi minuti decide sull’allocazione di diversi milioni di euro o il lavoro di centinaia di persone. Questo è in sintesi la mia testimonianza professionale che, pur se collocata in un contesto territoriale diverso dal nostro grazie alle tecnologie, si alimenta dell’aria e delle persone dei nostri luoghi. IO VIVO IN IRPINIA FISICAMENTE MA E’ COME se vivessi altrove ogni istante.

PROPOSTA OPERATIVA:

Costruire connessioni e relazioni umane felicitanti ma soprattutto significative, in modo che possa esserci un reciproco arricchimento.  Bisogna imparare a stare insieme, a risolvere le conflittualità e ad agire come se si fosse un’unica famiglia piuttosto che un’unica comunità.

SLOGAN:

Non perdiamoci di vista, impariamo a lavorare insieme.

20140621 174721

20140621 174721

Written by A_ve

20 giugno 2014 at 10:22

Pubblicato su Varie

Tagged with ,

immagine felicitante. questa è la nostra terra.

foto inviata da Angelica Di Rubbo / Regio Tratturo / agriturismo / B&B / Ariano Irpino

 

Written by A_ve

29 aprile 2014 at 13:53

Pubblicato su Varie

Tagged with , ,

Ariano ed il paesaggio perduto

ARIANO INDAGA SUL PROPRIO DESTINO / 2° appuntamento con Ariano fuori dal baratro /  Incontro – dibattito sul tema

Ariano, vorrei incontrarti fra trent’anni  /  Il destino della nostra città dando uno sguardo allo “sviluppo” urbanistico ed edilizio dei nostri quartieri.

Domenica 2 febbraio 2014  / ore 17.00 / sede Associazione DNA / C/so Europa – Ariano Irpino

Interverranno:

Francesco Fodarella – direttore artistico Ariano Folkfestival

Alessandro Corsano ed Anita Tortorella per Ariano Fuori dal baratro

Architetto Franco Archidiacono   / Edilizia, Urbanistica e tutela del paesaggio nei Comuni Irpini, lo stato dell’arte.

 Architetto  Angelo Verderosa / Esempi di buone pratiche nella gestione del territorio dei “Comuni Virtuosi”.

Architetto Giancarlo Corsano – Dirigente Ufficio Tecnico Comune di Ariano Irpino

Com’era Ariano Irpino trenta e passa anni fa? Cos’è diventata oggi? Cos’è rimasto del nostro centro storico?

Il rione Cardito è diventato, nel bene e nel male, il “centro commerciale” della città mentre il Rione Martiri sembra destinato a zona residenziale.  Cosa succede nelle altre contrade? In che modo  l’edilizia degli ultimi vent’anni ha condizionato lo sviluppo della città e del nostro territorio?  Quali sono, se esistono, gli indirizzi per la pianificazione urbanistica della città ?   Domenica 2 febbraio cercheremo di dare qualche risposta a queste domande. Ci faremo raccontare dagli addetti ai lavori come si sono comportati i cosiddetti “Comuni virtuosi” e come ci si comporta nel resto dell’Irpinia quando si tratta di mettere mano alla gestione del territorio.  Proveremo, se possibile, a fare qualche proposta su come ci immaginiamo Ariano fra trent’anni. Sempre che qualcuno decida di restarci.  P.S.  Era una battuta.

Qualcosa si muove, resoconto dal secondo incontro Ariano fuori dal baratro

Che cosa è successo ieri domenica 2 febbraio ?  (dal sito Arianofuoridalbaratro

È successo che un gruppo di ragazzi poco più che trentenni ha raccontato ad una platea attenta e numerosa quello che potrebbero essere gli “scenari”, le “visioni” di Ariano Irpino fra trent’anni.
Le “visioni” non sono altro che le rappresentazioni per immagini e contenuti dei possibili pilastri di sviluppo della nostra città guardando alle sue risorse ed ai suoi quartieri.

L’olio, la ceramica, la musica sono solo alcuni esempi delle potenzialità insite nel nostro territorio su cui si dovrebbe cominciare a costruire l’identità futura della nostra comunità.

Queste, a nostro modo di vedere, dovrebbero rappresentare le linee di indirizzo per una strategia di lungo periodo (non a caso il titolo dell’incontro era Ariano, vorrei incontrarti fra trent’anni) per ripensare al futuro del nostro territorio e alla “riorganizzazione” dei nostri quartieri.

Il punto fermo di questa giornata è stato appunto il concetto di “visione”. Abbiamo bisogno di immaginare oggi ciò che Ariano dovrà essere domani, o meglio ciò che vorremmo che la nostra città diventi da qui a trent’anni.

È successo inoltre che un professionista degli spazi urbani ed un “visionario” come l’Architetto Verderosa abbia condiviso con noi le esperienze di “buone pratiche” messe in atto in altri comuni apparentemente destinati all’oblio ma “resuscitati” grazie alla messa in opera di “visioni”.

Vedi il caso di Castelvetere sul Calore, Santo Stefano Sessano e Matera. La chiara dimostrazione che se ad un preciso progetto di lungo periodo seguono delle azioni coerenti e costanti si può realizzare qualsiasi sogno.

L’incontro si è concluso con l’intervento di Giancarlo Corsano, dirigente dell’ufficio tecnico di Ariano Irpino, che ha condiviso l’approccio proposto e ci ha informato sulle problematiche che caratterizzano la gestione quotidiana della nostra città.

Interessanti ed apprezzati sono stati anche i numerosi interventi del pubblico presente, a testimonianza che una certa passione per questa città probabilmente c’è ma va pazientemente risvegliata.

Noi non possiamo che ringraziare tutte le persone che hanno contribuito alla buona riuscita dell’incontro e a tutti coloro che, partecipando alla giornata di ieri, ci danno la giusta spinta per proseguire sulla strada intrapresa.

Analizzare, discutere, guardare agli esempi positivi, fare proposte.

Vi aspettiamo a marzo per una giornata dedicata all’agricoltura ed all’artigianato.

Scarica la presentazione realizzata da Alessandro Corsano, Anita Tortorella e Francesco Paone.

A breve sarà disponibile il podcast con la registrazione audio della giornata.

Ariano, fuori dal baratro.  P.S. Vi invitiamo a visitare questi link :  https://piccolipaesi.wordpress.com http://www.cairano7x.it/    P.S.2  Ci scusiamo con chi non ha trovato spazio in sala, nel prossimo incontro non ci faremo trovare impreparati.    Per informazioni: arianofolkfestival@gmail.com  Fan Page Ariano Fuori dal Baratro   https://www.facebook.com/arianofuoridalbaratro

ariano fuori dal baratro incontro 2 2 2014 1723253_208593156003922_910158939_n 1558521_208593266003911_779964911_n

VI SCRIVO DI ARIANO

IMG_20130901_100732

Caro angelo,  ti mando di seguito il mio testo di Ariano-biennale d’arte ceramica, riformulato ed ampliato per Piccoli Paesi.  Spero vada bene. Così come spero di venire la prossima settimana in Irpinia per il FORUM sull’AMBIENTE. ciao, eduardo alamaro from napule.

Cari amici dei piccoli paesi e paeselli definitivamente provvisori dell’alta Irpinia verde & rosa, voi sapete che di tanto in tanto vi spedisco da Napule bella qualche mio scritto rivenduto e scorretto che abbia a che fare con il vostro territorio interno. Basta scorrere l’antico e glorioso blog “Comunità provvisoria” -chiuso a luglio 2011- e poi l’odierno fresco “Piccoli paesi”. L’ultimo mio post  da vuje gentilmente pubblicato è del luglio scorso sul tema della resistenza artigiana in Campania tra osso e polpa. Titolo di redazione: artigiani e stelle.   

In continuità con questa tematica, vi scrivo di Ariano Irpino, della prima edizione della biennale d’arte ceramica Terre Moti, tenutasi a fine agosto scorso. Con tre mostre, concorso a premi, stand per la città per due giorni.

Leggi il seguito di questo post »

Written by comitatocivicopro

15 settembre 2013 at 07:05

FINALMENTE UNA PROPOSTA UNITARIA DAI SINDACI dell’ALTA IRPINIA

LA PROPOSTA DEI SINDACI DELL’ ALTA IRPINIA AL GOVERNO

I SINDACI DELL’ ALTA IRPINIA RITENGONO DI SOTTOPORRE ALL’ ATTENZIONE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI E IN PARTICOLARE DEL MINISTRO DI GRAZIA E GIUSTIZIA LE PECULIARITA’ DEI TRIBUNALI DI S. ANGELO DEI LOMBARDI ED ARIANO IRPINO EVIDENZIANDO CHE LA LEGGE DELEGATA, COSI’ COME APPROVATA DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI, NON E’ ASSOLUTAMENTE COERENTE CON I CRITERI INDICATI NELLA LEGGE DELEGA. SICCOME IL PRESUPPOSTO DEGLI INTERVENTI NORMATIVI, IN QUESTO DRAMMATICO PERIODO, E’ LA URGENTE NECESSITA’ DI DOVER OTTENERE UN RISPARMIO DI SPESE PER VENIRE INCONTRO ALLE ESIGENZE DI PAREGGIO DEL BILANCIO DELLO STATO, ESIGENZE NECESSARIE ED ASSOLUTE PER IL RILANCIO DELL’ ECONOMIA, IN QUESTO CASO LA SOPPRESSIONE DEL TRIBUNALE E DELLA PROCURA DI S. ANGELO DEI LOMBARDI E DEL TRIBUNALE E DELLA PROCURA DI ARIANO

continua a leggere sul documento originale, scarica il PDF  LA PROPOSTA DEI SINDACI DELL’ ALTA IRPINIA AL GOVERNO

PICT7858

Written by A_ve

17 aprile 2013 at 05:50

Laura Pausini ringrazia per l’OLIO di Ariano Irpino _marketing strategy by Antonio Romano

l2Gentili amici,

vogliamo condividere con tutti voi il pensiero gentile che ha avuto Laura Pausini per noi.

Un ulteriore gesto di affetto per un territorio e per le sue produzioni.

Il regalo naturalmente è sempre l’olio del mitico ormai Sancomaio

Il regalo che abbiamo dato a Laura Pausini è naturalmente l’olio di Sancomaio.

Ormai siamo arrivati, come direbbe Raffaele Castagnozzi, alla Diplomazia dell’olio.

Si tratta di creare un paniere di beni ( non quello dell’Istat…) ed investire un pò di soldi nella promozione dello stesso.

Prodotti tipici locali che devono essere considerati come dei prodotti di lusso da far arrivare ad una nicchia importante.

 Ed una volta che le persone importanti parlano, è un attimo a creare una moda o una tendenza…

A tutti gli operatori economici del territorio: investite soldi non sul prodotto, non suoi macchinari ma sulla promozione.

C’è non solo da curare l’immagine del packaging, il sito internet

ma soprattutto lo sviluppo di contatti importanti, il loro presidio,

l’indurre la nascita di nomi e mode

e finalizzare tutto alla Vendita.

Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

1 aprile 2013 at 18:16

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: