piccoli paesi

terre, paesaggi, piccoli paesi / il blog dei borghi dell'Appennino

Posts Tagged ‘Carmine De Angelis

Intrecci d’Autore

INTRECCI D’AUTORE

Dal 13 al 20 maggio in Irpinia si svolgerà una manifestazione culturale di ampio respiro, come non si vedeva da anni. Intrecci d’Autore è un festival letterario itinerante in Irpinia: otto giornate di incontri con autori, scrittori, narratori, studiosi, giornalisti.

Incontri su tematiche che animano il dibattito contemporaneo: Etica, Politica, Potere, Potere, Economia. Liberalismo, Identità, Differenza, Arte, Noir d’Autore, Occidente, Sud. Lezioni magistrali, racconti di vita.

Letture critiche dei classici della letteratura italiana e un omaggio all’Irpinia: l’attore Enrico Lo Verso aprirà il festival il 13 maggio al Carcere Borbonico di Avellino, con letture scelte di Un viaggio elettorale di Francesco De Sanctis. Musiche dal vivo.

Una giornata di Studi, sarà dedicata al tema della guerra civile spagnola nella letteratura e nel cinema. Donne e violenza nella guerra (17 maggio) con l’intervento di studiosi dell’Università di La Rioja, Tarragona, Lleida: Maria Teresa Gonzales de Garay, Francisco tovar Blanco, Manuel Fuentes.

Una sezione di studi sarà dedicata agli itinerari narrativi e filosofici del Primo Novecento (15 maggio)e svilupperà il tema de La tensione verso l’infinito in Carlo Michelstaedter.

Leggi il seguito di questo post »

La cultura in Irpinia, dall’autismo alla coralità delle case editrici

di  PAOLO SAGGESE _ _ _

Devo confessare che inizio a sopportare con un certo fastidio le varie doglianze di intellettuali piccoli o grandi, pseudo o tali, che considerano la provincia una iattura, un luogo da abbondare a tutti i costi e quanto prima, perché non si sarebbe compresi, perché la piccola patria ingrata dimostrerebbe ristrettezze di visuale e di analisi, perché sarebbe chiusa nei suoi confini ideali e intellettuali angusti.

Questi sono i mali di ogni provincia, dunque inevitabilmente anche della nostra, ma le pretese di non essere “profeta in patria” o di voler fuggire alla ricerca di allori altrove mi lasciano indifferente, perché compito dell’intellettuale, come di chiunque viva in un luogo, qualunque sia il mestiere o la professione o l’attività, dovrebbe essere quello del servizio per gli altri e non dell’uso a proprio esclusivo interesse. Insomma, Molti si aspettano riconoscimenti, ma al contempo disprezzano quella terra da cui pretendono gli allori! Molti dicono di battersi per l’Irpinia, ma per i suoi abitanti dimostrano indifferenza se non ostilità!

Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: