piccoli paesi

terre, paesaggi, piccoli paesi / il blog dei borghi dell'Appennino

Posts Tagged ‘giustizia

150 anni di Amministrazione della Giustizia a S.Angelo dei Lombardi

Invito 20 aprile b1862 -2012 Centocinquanta anni di Amministrazione della Giustizia

In occasione del 150° anniversario dell’istituzione del Tribunale di Sant’Angelo dei Lombardi

il Presidente del Tribunale dr. Vincenzo Beatrice, il Procuratore della Repubblica dr. Antonio Guerriero,

il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati avv. Bruno Salzarulo, il Sindaco Michele Forte

invitano i lettori di Piccoli Paesi  a  partecipare alla celebrazione che si terrà il

20 aprile 2013 alle ore 9.30, presso l’Aula Magna,

per ricordare, con gli operatori del mondo della Giustizia e con i rappresentanti politici, la storia giuridica e culturale del Palazzo di Giustizia.

E’ gradita la vostra presenza e si prega di voler fornire un cortese cenno di adesione.

Segreteria organizzativa: Giuseppina Volpe 328.2828450 – Valentina Aloisi 327.1638362

Segreteria Ordine Forense tel/fax 0827.23144

scarica l’invito in PDF  Invito per sabato 20 aprile 2013.pdf

INSIEME PER LA GIUSTIZIA. riunione degli Stati Generali dell’Alta Irpinia _ aggiornamento

3 Rocca San felice Grilletto 1INSIEME per la GIUSTIZIA. Tutto è ancora possibile, se vogliamo.
Proviamo ancora una volta a far fronte comune alla ormai infinita serie di azioni che mirano ad indebolire i nostri territori.
C’è un’ultima possibilità di evitare la chiusura dei Palazzi di Giustizia di Sant’Angelo dei Lombardi (Alta Irpinia) e Ariano Irpino (Ufita e Baronia).  E’ necessaria la tua presenza e attiva partecipazione.  
Ci vedremo per costituire un gruppo di lavoro VENERDI’ 22 MARZO ore 15,30 presso la sala del Centro di Comunità in Sant’Angelo dei Lombardi, Piazza Nobile (nei pressi del Liceo Classico). La riunione successiva la faremo nell’Arianese.
Tra le altre iniziative in questo momento a difesa di ospedali, scuole, ferrovie, viabilità, organizzeremo un’importante manifestazione per il 150° anniversario del Tribunale di Sant’Angelo –prevista per sabato 20 aprile 2013- a cui inviteremo Sindaci e Deputati per aprire un confronto sull’idea di ‘specializzare’ ognuno dei 2 Tribunali pur fondendoli in un solo ‘Tribunale di montagna’; evitando quindi di ingolfare i presidi di Avellino e Benevento già in evidenti difficoltà logistiche e amministrative. 
TESTO RETTIFICATO a seguito della riunione tenuta stamane 14.3.2013
 
INSIEME per la GIUSTIZIA. Tutto è ancora possibile, se vogliamo.
 
GIOVEDI’ prossimo, 21 MARZO 2013, alle ore  12 ci vedremo per costituire un gruppo di lavoro presso la sala riunioni del centro formazione del Tribunale di Sant’Angelo dei Lombardi. 
La riunione è finalizzata all’organizzazione dell’importante manifestazione per il 150° anniversario del Tribunale di Sant’Angelo –prevista per sabato 20 aprile 2013.
La riunione è aperta a tutti gli operatori di buona volontà.  
E’ annullata pertanto l’incontro pubblico originariamente previsto per venerdì 22 marzo.
 
Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Sant’Angelo dei Lombardi.
Comitato Stati Generali dell’Alta Irpinia.
_ _ _
Contributo al dibattito dell’Avv. Luparella, clicca qui 

Da chi possiamo avere Giustizia ?

di RAFFAELE CAPASSO, Avvocato

Qualora volessimo dare per scontata la utilità dell’accorpamento del Tribunale di Sant’Angelo ad Avellino -SMENTITA DAI DATI SULLA PRODUTTIVITA’ PUBBLICATI SUL SOLE 24ORE DEL 26.OTTOBRE.U.S. – e dovessimo ritenere che in quella città vi sia la sede idonea a ricevere nel suo pieno centro quotidianamente gli ulteriori circa 50 tra dipendenti e magistrati, 300 tra avvocati e praticanti ed oltre 200 tra testimoni, forze dell’ordine, privati che per ragioni di volontaria giurisdizione e certificazioni frequentano il palazzo di giustizia, quale l’impatto sul sistema urbano di Avellino?
Semplicemente disastroso.
Ulteriore carico umano, traffico di veicoli privati per la drastica riduzione di collegamenti pubblici e la assenza della ferrovia, richiederebbero ulteriori spazi per parcheggi, e si finirebbe per letteralmente affogare un centro urbano già incapace di ricevere il traffico odierno, come certificato nel rapporto di Legambiente pubblicato il 30.10.2012. Per Avellino, infatti, si afferma: “”Un vero disastro l’indice relativo all’eco-management. La mobilità è una vera spina nel fianco per la città di Avellino,. Troppe auto in circolazione, 62 per ogni 100 abitanti: 13° posto nella graduatoria nazionale. L’indice che sintetizza il tutto per la mobilità sostenibile, vede Avellino con un secco zero in pagella, ovviamente ultimo posto in classifica.”” Ed i riflessi sull’inquinamento atmosferico della città: “”sono pubblicati sul sito dell’ARPAC, il 2011 si è chiuso con 48 sforamenti di Pm 10, tredici in più del rispetto al limite massimo di legge””.
Ora immaginate cosa saranno questi dati con l’ulteriore aggravio dovuto con l’inglobamento ad Avellino del personale giudiziario e non che frequenta quotidianamente il Tribunale di Sant’Angelo dei L.di.
E la insensatezza della scelta è ancora più grave se si pensa alla attuale sistemazione di quest’ultimo tribunale, che si sarebbe costretti a lasciare ed a chiudere.
Una struttura di 7.700 mq., costruita con criteri antisismici, con stanze destinate agli uffici dalle metrature e caratteristiche pienamente rispettose degli standard imposte dalle norme in materia di sicurezza ed igiene su i luoghi di lavoro; aule di udienze che consentono l’ordinato svolgimento delle attività giudiziali e soprattutto un ampio parco che avvolge di verde il Palazzo di Giustizia, in cui riuniti tutti gli Uffici del Tribunale, Procura, Giudice di pace, Ufficio Notifiche e sede dell’O.d.A., con grande decoro dell’amministrazione della giustizia e soddisfazione di lavorare in un contesto ambientale incontaminato. E’ possibile perdere tutto questo ? Da chi possiamo avere giustizia ?

APPUNTAMENTO a MORRA DE SANCTIS (Av) per il CONVEGNO di sabato 10 novembre 2012.

 

Written by A_ve

6 novembre 2012 at 09:27

APPELLO ALL’UNITA’

DIFENDIAMO il TRIBUNALE dell’ALTA IRPINIA – NO alla SOPPRESSIONE  dei PICCOLI PAESI

Ti aspettiamo nell’ ABBAZIA del GOLETO  VENERDI’ 7  SETTEMBRE 2012, ore 16, per la manifestazione degli Stati Generali dell’Alta Irpinia di concerto con le Associazioni religiose e di Volontariato. Ci saranno i Sindaci dell’Alta Irpinia e ci saranno i cittadini che dicono  NO alla chiusura del Tribunale dell’Alta Irpinia – SI alla CONTINUITA’ della VITA nei PICCOLI PAESI. 

NON MANCARE, regala 2 ore del tuo tempo alla tua terra, aderisci al progetto “SENTINELLE della LEGALITA'”

Written by A_ve

6 settembre 2012 at 21:10

SENTINELLE per l’ALTA IRPINIA

Written by A_ve

6 settembre 2012 at 21:09

Invito convegno 7 settembre – Abbazia del Goleto – GIUSTIZIA PER L’ALTA IRPINIA

In allegato l’invito per il convegno del 7 settembre ore 16 presso l’Abbazia del Goleto. E’ particolarmente gradita la partecipazione dei lettori di PICCOLI PAESI. Il Sindaco, Michele Forte

Alla deputazione europea, nazionale, regionale Al Presidente dell’Amministrazione Provinciale Ai Sindaci della Provincia di Avellino Alle forze politiche Alle OO.SS. Alle Associazioni del Volontariato

GIUSTIZIA PER L’ALTA IRPINIA, “LE SENTINELLE DELLA LEGALITÀ” A DIFESA DI PROCURA, TRIBUNALE E TERRITORIO – Incontro Venerdì 7 settembre 2012, ore 16 Abbazia del Goleto

Carissimi, come è noto a tutti, il Consiglio dei Ministri, nella riunione del 10 agosto ha dato il via libera definitivo al decreto legislativo di revisione delle circoscrizioni giudiziarie prevedendo la riduzione e l’accorpamento di 31 Tribunali e 31 Procure della Repubblica, tra cui quelle di Sant’Angelo dei Lombardi.

In considerazione delle drammatiche scelte compiute in danno del diritto alla giustizia di un’intera comunità, ho convocato un’assemblea pubblica per venerdì 7 settembre, alle ore 15.30, presso il Centro Congressi dell’Abbazia del Goleto.

Con questa iniziativa si intende fare appello a tutti i cittadini affinché si facciano “SENTINELLE DELLA LEGALITÀ” a difesa delle aree interne nel nostro Mezzogiorno.

Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

6 settembre 2012 at 20:14

appello ai cittadini _ di Raffaele Capasso

il tribunale chiude / il territorio muore _ foto a. verderosa

_di RAFFAELE CAPASSO                                              _ L’appello ai cittadini, ai semplici cittadini, mi pare la strada opportuna per far crescere la solidarietà intorno alla problematica del TRIBUNALE di Sant’Angelo dei L.di che non è un problema solo della classe Forense, della Magistratura del personale Amministrativo, ma è una questione che coinvolge il destino di una intera collettività che vive nelle Terre di Mezzo (un bacino toccato da tre regioni e 5 province), dove il territorio è connotato sia da costruzioni antiche – anche nobili nella loro povertà-, che moderne – diffuse le false idealiste ma oggi con tentativi di qualità -, da una natura connotata nelle diverse stagioni dei profumi del foraggio, del grano, dei castagni, dei pioppi, ma anche forte di un diffuso senso di legalità che l’efficace opera giudiziale, frutto delle sinergie delle forze dell’Ordine della Magistratura e dell’Avvocatura ha saputo preservare proprio grazie alla presenza della struttura Giudiziaria, che oggi si vuole abolire.
Leggi il seguito di questo post »

un incontro coraggioso e compromettente _ di + P. Diodato M.Fasano

Non solo un Patto per la Giustizia _  di + P. Diodato M. Fasano 

Oltre la cronaca / Nell’unico sentiero della solidarietà reale / per il bene comune in Irpinia e nel Mezzogiorno.

 Oltre la cronaca per riflettere insieme e “più a freddo” sul “Patto per la Giustizia con i Comuni ed i Cittadini “,iniziativa promossa dal Procuratore della Repubblica, Dott. Antonio Guerriero insieme agli Stati Generali Alta Irpinia, sabato 10 marzo, ore 9,30 presso l’aula magna del Palazzo di Giustizia di Sant’Angelo dei Lombardi.

 

Diciamolo subito: è stato un incontro coraggioso e “compromettente”, già solo a pensarlo!

Chi c’era, ha visto: cittadini, giovani, adulti e anziani,donne e uomini del paese e dei paesi e città vicini, studenti, lavoratori e disoccupati, Sindaci e altri rappresentanti delle  amministrazioni comunali con i propri stendardi e Vigili Urbani, organizzazioni del Volontariato e dell’Associazionismo anche cattolico, Autorità scolastiche di vario ordine e grado, Avvocati, dell’hinterland provinciale e oltre, Magistrati di tre capoluoghi di provincia e di diversi Tribunali irpini e non, diversi operatori del settore, professionisti vari, giornalisti delle più diverse testate, numerosi e qualificati rappresentanti irpini  dell’intero mondo politico parlamentare, e diverse Autorità militari con i loro collaboratori, locali e regionali.

Da anni non si assisteva a qualcosa di simile. Almeno da noi, in Irpinia: un pubblico e aperto confronto a 360 gradi di libera espressione del proprio pensiero su una delle questioni nazionali e internazionali più controverse e problematiche del pensiero e della prassi, quella del pianeta “giustizia”!

Per tutti, citiamo alcuni passaggi del significativo intervento del Procuratore Generale della Corte di Appello di Napoli, Dott. Vittorio Martusciello : «… Voglio esprimere la mia vicinanza e il mio compiacimento, soprattutto per il metodo e i toni che sono stati usati in questo dibattito. Qui erano presenti diverse personalità, diverse soggettività istituzionali, diverse forze politiche. Tutti hanno partecipato al dibattito dando il loro contributo costruttivo. Non ci sono stati toni esasperati, non ci sono state esasperazioni di parte, ma tutti hanno dato il loro contributo nel raggiungimento di questo obbiettivo…Al di là della individuazione dei singoli criteri, c’è questa vicinanza alla vostra battaglia. La dove si dice che l’interesse alla conservazione di un Ufficio giudiziario di un territorio come questo, va coltivato… partendo dal presupposto che la giustizia in un territorio come questo costituisce una grande risorsa… Bisogna, quindi, che questa riforma venga fatta con intelligenza, con saggezza e cultura».

Leggi il seguito di questo post »

UN PATTO PER LA GIUSTIZIA IN ALTA IRPINIA _ 10 marzo 2012

STATI GENERALI dell’ALTA IRPINIA – UN PATTO PER LA GIUSTIZIA
Sant’Angelo dei Lombardi 10 marzo 2012  _  foto Giulio D’Andrea – Elisa Forte – Piccoli Paesi

post correlati

Giulio D’Andrea x Il Mattino

Elisa Forte x Ottopagine

Stati Generali dell’Alta Irpinia, cosa sono attività svolta

cliccando su una foto si apre lo slide-show

Diritti, legge e giustizia da Montesquieu a Zagrebelsky fino agli Indignatos dei tempi odierni

“ Diritti, legge e giustizia da Montesquieu a Zagrebelsky fino agli Indignatos dei tempi odierni.” di MARTA DE PASCALE

Sommario: 1.Accenni di storia dei sistemi istituzionali. 2.Sistema costituzionale americano e francese. 3.Assetto costituzionale italiano-Collegamenti con quello americano e francese-Primi passi dei Padri Costituenti. 4.Riflessioni sull’attualità dei rapporti tra politica e magistratura. 5.Conflitto tra Etica e Legge dai classici fino aifilosofi odierni. 6.La lezione di Zagrebelsky.

Il recente movimento degli Indignatos attualizza con grande forza interrogativi di sempre della filosofia politica e della storia delle società. Il movimento, come è noto, manifesta il dissenso e l’intolleranza ad un sistema finanziario-politico-istituzionale totalizzante e non rispettoso delle paritarie condizioni di vita e di avvio al lavoro da garantire ad ogni individuo.

La cronaca estera ed italiana ha evidenziato, negli ultimi tempi, come le manifestazioni degli Indignatos siano rivolte ad esprimere contrarietà alle condotte dell’Alta Finanza e dei Sistemi Bancari responsabili, a loro avviso ed in concomitanza con altri fattori, della deriva sociale in cui le nuove generazioni tentano di sopravvivere.

Logiche e dinamiche che si pongono sempre più in contrasto con quanto stabilito e garantito dalle Carte Costituzionali di ogni paese civile.

La seguente riflessione sui rapporti tra i diritti di ogni uomo, la legge sovrana e il senso di giustizia ci ricondurrà paradossalmente, partendo dai tempi antichi, alle ragioni che oggi muovono in varie parti del mondo intere generazioni di giovani.

Leggi il seguito di questo post »

Written by A_ve

7 febbraio 2012 at 11:11

Pubblicato su Varie

Tagged with , ,

SABATO 4 FEBBRAIO 2012 : un PATTO per la GIUSTIZIA in Alta Irpinia

Alta Irpinia _ paesaggio _ foto a. verderosa


Causa neve la manifestazione è rinviata a SABATO 25 FEBBRAIO 2012 ore 9,30.


STATI GENERALI dell’ALTA IRPINIA
UN PATTO PER LA GIUSTIZIA _ segue il documento nella versione definitiva che sarà presentato sabato 25 febbraio a S.Angelo dei Lombardi.
 –

Un Patto per la Giustizia in Alta Irpinia  (documento definitivo)

Il Patto per la Giustizia tra i rappresentanti dei Comuni dell’ Alta Irpinia e gli operatori della giustizia del Circondario di Sant’Angelo dei Lombardi rappresenta  il primo tra i settori  che si intendono affrontare per trovare valide soluzioni.

Gli Stati Generali dell’Alta Irpinia  stanno elaborando indicazioni su altri importanti segmenti della società come la sanità, l’ occupazione, l’ ambiente e i trasporti.

Il senso dell’iniziativa è quello di evitare inutili polemiche preferendo, piuttosto, formulare  proposte strategicamente collegate tra loro, nell’ambito di un complessivo progetto teso alla valorizzazione ed allo sviluppo dell’intera provincia di Avellino.

Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: